http://www.aros.orgAROS-ExecAROS-Exec ArchivesPower2People
kitty mascottop logo menu

Aggiornamento natalizio

Autore:Paolo Besser
Data:2008-12-21

Per prima cosa, vi auguriamo un Buon Natale ed un Felice 2009! Il 2008 è stato un anno importante per lo sviluppo di AROS, dato che tante cose sono successe negli ultimi dodici mesi e tanti progetti sono stati fondati nel frattempo. Ecco un sommario di essi...

Ultimi Aggiornamenti

Stanislaw Szymczyk ha reso AROS auto-compilabile. Questo vuol dire che si potrà compilare AROS (o le sue parti) su AROS stesso, senza il bisogno di uno strumento esterno. Una catena di sviluppo quasi completa è già disponibilenelle nightly builds, mentre alcuni strumenti necessari sono disponibili attraverso Gli archivi. Puoi leggere altro su questo da Cogville.

Krzysztof Smiechowicz sta facendo cose molto utili per AROS. Ha appena portato MPlayer, così ci possiamo guardare i nostri filmati in vari formati di compressione, tra i quali AVI, MPEG, MOV, DIVX, XVID e molti altri. MPlayer è oltretutto anche un buon riproduttore musicale.

Paolo Besser ha rilasciato la versione 1.0 della sua distribuzione VmwAROS, sia un Live-DVD avviabile e installabile , che una macchina virtuale preconfigurata (qui), introducendo tante (nuove caratteristiche.) VmwAROS è adattata sia agli utenti finali che agli sviluppatori, dato che include giochi, applicazioni, networking e una suite completa per lo sviluppo sulla piattaforma AROS. Gli utenti Amiga Former Amiga users possono essere interessati in AmiBridge, uno strumento di scripting che permette di lanciare applicazioni AmigaOS in UAE direttamente da AROS

Michal Schulz ha trovato un problema che non faceva fare boot correttamente ad AROS in VirtualBox, e ha introdotto una soluzione. Tomasz Wiszkowski ha corretto un bug molto fastidioso in ata.device e ora si possono utilizzare ancora i CD e i DVD senza problemi. Ma gli sviluppatori AROS stanno trovando bugs e stanno provando a ripararli; ti saremmo grati se ci aiutassi utilizzando il bug tracker quando ne trovi uno.

Presto (o tardi) su una casella AROS vicina a te...

Di solito non parliamo di progetti in attesa in questa pagina. Preferiamo annunciare solo risultati concreti che abbiamo già raggiunto. Ma dato che è natale un'eccezione sarebbe carina; Ecco alcuni dei progetti in AROS nei quali stiamo lavorando.

Michal Schulz sta lavorando alla mass storage bounty, il quale obiettivo è quello di "produzione di un dispositivo DOS che possiamo utilizzare per montare un filesystem su una chiavetta USB". Michal ha già ha già raggiunto dei risultati interessanti, dei quali parla nel suo blog personale. Michal Schulz sta anche ancora portando AROSalle piattaforme Efika PPC.

Stanislaw Szymczyk sta lavorando al port di un browser open source su AROS. E' partito con Netsurf, ma ha scelto OWB. Ha postato di recente uno screenshot molto iniziale ma ben promettente su AROS-EXEC.

Krzysztof Smiechowicz, Staf Verhaegen, Markus Weiss e altri stanno lavorando su AROS ABI v1. Si possono vedere alcuni progressi nella sua documentazione here.

Matthias Rustler sta portanto Ignition su AROS, una applicazione da foglio di calcolo recentemente ri-rilasciata sotto i termini della licenza GPL. Ha già fatto progressi interessanti. Questo screenshot sembra fantastico.

Status update

Author:Paolo Besser
Date:2008-10-22

Latest updates

Many things happened during the last summer and AROS developers are constantly improving the operating system:

Paolo Besser has released the new 0.9.1 beta version of his VmwAROS distribution, which introduces improvements in the GUI style and all the following enhancements to system files. New software has been added or updated as well. Once again, the distribution is available in two flavours: a live CD which runs on top of any X86 hardware and can be installed on the hard drive, and a virtual environment for VMware.

Pavel Fedin is working on a Windows-hosted version of AROS. You can read something about his progresses here. Michal Schulz has completed porting AROS to the SAM 440EP board and now he's porting AROS to the Efika PPC platform.

João Ralha is helping us translating catalogs to Portuguese.

Krzysztof Smiechowicz has enabled GRUB2 in the nightly builds, changing the bootloader AROS used from the beginning. GRUB2 allows more options and is much more compatible with modern hardware than its old version, so this change should also reduce glitches AROS had on some configurations at boot time.

Nick Andrews has released Sis 900 and e1000 network drivers for AROS. People with these network cards can now connect to the Internet and communicate with local area networks.

Nick Andrews has also enabled a snapshot function in Wanderer, allowing people to fix windows size and behavior.

Markus Weiss has ported GCC/G++ 4.2.2 to i386 AROS Native. This should help other people developing and porting their software to AROS.

Stanislaw Szymczyk has made huge progress towards AROS self compilation. There are still some glitches to fix, but the day AROS can build itself is near. You can read something about his work at Cogville.

Krzysztof Smiechowicz has completed reviewing AROS API completeness, and now he's working on libraries and other system components. Results are available in our status page.

Randy Vice has quit collecting bounties for AROS: TeamAROS has been closed but all the opened bounties are now managed by a new non-profit organization, Power-2-People. We would like to thank Randy for all the support and time he dedicated to AROS in the past, and give P2P a great welcome. Please keep on supporting AROS through the new bounty system.

Status update

Author:Paolo Besser
Date:2008-07-26

Missioni compiute!

Queste due notizie meritano un nuovo aggiornamento del sito, sebbene l'ultimo risalga solo a una settimana fa.

Michal Schulz ha completato la sua versione nativa di AROS per la scheda madre SAM440EP, base della piattaforma "Samantha". Per la prima volta, AROS diventa "il" sistema operativo di preferenza, assieme a Linux, per una piattaforma diversa da x86. ACube Systems, la casa produttrice e distributrice, ha incluso un CD avviabile di AROS direttamente nella confezione. I primi acquirenti della scheda madre SAM440EP possono scaricare la loro versione di AROS dal sito di Michal. Gli altri posssono approfittare di uno sconto, valido per tutta l'estate, per mettere le proprie mani su questa piattaforma alternativa.

Krzysztof Smiechowicz ha terminato il suo lungo lavoro di verifica dello stato di completezza e di compatibilità delle librerie di AROS, nei confronti di quelle di AmigaOS 3.1. Il risultato finale ammonta a ben 89%, il che significa che uno dei più ambiziosi traguardi di AROS è molto vicino. Potete verificare qui la situazione corrente.

Aggiornamento

Author:Paolo Besser e Saimon69
Date:2008-07-18

Ultime novità

Negli ultimi tempi si sta svolgendo un grande lavoro "under the hood": sotto il cofano; le novità da segnalare infatti sono moltissime e riguardano numerosi aspetti del progetto.

Stanislaw Szymczyk ha completato il porting su piattaforma x86-64 della versione hosted su Linux. Inoltre sta dando un contributo fondamentale all'auto-compilabilità di AROS, convertendo gli strumenti necessari. Di recente, ha portato su AROS abc-shell e ottenuto qualche risultato incoraggiante.

Krzysztof Smiechowicz invece si sta occupando di verificare la completezza delle API rispetto alle specifiche dettate come requisiti minimi di AROS, fornendo un report periodico sotto forma di foglio di calcolo excel-compatibile. Potete tenere sotto contollo la compatibilità di AROS con AmigaOS nella pagina dello stato.

Grazie a Pavel Fedin, HDToolbox può ridimensionare e muovere le partizioni, per quanto questa possibilità abbia ancora bisogno di qualche test. Pavel ha inoltre portato BHFormat su AROS e attivato l'opzione di Wanderer che consente di formattare i dischi.

Pavel Fedin, Krzysztof Smiechowicz e Tomasz Wiszkowski hanno inoltre lavorato alacremente per risolvere i problemi del nostro ata.device e dei suoi derivati, in modo da risolvere i problemi di compatibilità che affliggono AROS con alcune configurazioni hardware.

Michal Schulz sta tuttora lavorando sul porting di AROS per SAM440EP. Di recente, ha rilasciato anche una beta iniziale. Non cercate di eseguirla su altre piattaforme PPC, perché non funzionerà.

Gianfranco Gignina ha dato un forte contributo alla localizzazione e alla correzione di diversi bug di ZUNE, cominciando a lavorare su una versione "portabile" di Wanderer, in modo che possa essere reso più indipendente dal resto del sistema e facilmente portatile su altre piattaforme AmigaOS.

La nuova implementazione del linguaggio E, PortablE, è un altra lieta novella per AROS. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Nick Andrews sta realizzando un driver per schede di rete Intel da 1000 Mbps, favorendo in questo modo la connettività del sistema e allargandola a numerose schede madri.

Infine Paolo Besser ha rilasciato una nuova versione della sua distribuzione VmwAROS, la 0.8, che introduce notevoli migliore sul fronte grafico e della compatibilità. Come in passato, VmwAROS è disponibile in due versioni: una che si avvia da CD e si può installare su disco fisso, e un'altra che gira direttamente in una macchina virtuale di VMware.

Status Update

Author:Paolo Besser
Date:2008-04-12

Distribuzioni

Sono appena state pubblicate due nuove distribuzioni di AROS: VmwAROS LIVE! e una nuova versione di WinAROS. La prima è costituita da un ambiente pre-configurato che può partire da CD o essere installato su disco fisso, basato sulla macchina virtuale di VmwAROS. La seconda, invece, è un ambiente di sviluppo inserito in una macchina virtuale di QEMU. Potete leggere maggiori dettagli nella nostra pagina dei download. Gli utenti e gli sviluppatori di applicazioni dovrebbero scaricare una di esse.

Aggiornamento

Krysztof Smiechowicz e Alain Greppin hanno realizzato una versione binaria per architettura i386 del compilatore gcc/g++ 3.3.1 basata sulle patch di Fabio, scaricabile dagli Archivi. Si tratta sicuramente di un'ottima notizia per chi vuole portare o sviluppare software su AROS, ma non è neanche l'unica: negli Archivi si può reperire anche la nuova versione di Murks!IDE, il miglior ambiente di sviluppo integrato per AROS, che ora supporta pienamente il C++. L'hanno realizzata Krysztof Smiechowicz e Heinz-Raphael Reinke.

È un periodo in cui il codice viene passato al setaccio. Krysztof Smiechowicz ha incominciato a verificare il grado di completezza delle API, mentre Barry Nelson ha controllato, filtrato e cominciato a gestire di persona il nostro bug tracker. Molti bug già corretti sono stati eliminati dalla lista.

Nic Andrews e Alain Greppin sono riusciti a implementare Grub2, di cui è possibile vedere uno screenshot su Aros-Exec. L'aspetto migliore di questa notizia è che finalmente gli utenti potranno liberarsi delle lente partizioni FFS e caricare il sistema direttamente con SFS. Questa opzione, tuttavia, non è ancora consigliabile in quanto restano alcuni problemi di incompatibilità con certe applicazioni di AROS.

Alain Greppin ha incassato la taglia per il client DHCP di AROS. In questo modo il nostro sistema operativo può ottenere un indirizzo IP automatico da un server. Ha anche completato il porting di TeXlive.

Tomasz Wiszkowski e Michal Schulz stanno lavorando su ata.device per migliorarlo. È stato così possibile inserire il supporto iniziale per alcuni chipset Serial ATA: "I controller SATA che supportano le operazioni in legacy mode dovrebbero essere operativi (ma questo non significa che abbiamo già ottenuto il supporto AHCI)".

Aggiornamento

Author:Paolo Besser
Date:18-02-2008

Ultime novità

Michal Shulz sta lavorando alacremente al porting di AROS sulla piattaforma SAM440 di Acube Systems. Ha pubblicato i risultati ottenuti fin'ora nel suo blog: "Ho deciso di separare il kernel (e le librerie caricate insieme a esso) dallo spazio utente. Il kernel viene caricato da qualche parte entro i primi 16 MB di RAM e quindi rilocato a un indirizzo virtuale all'inizio dello spazio di indirizzamento a 32 bit. Il caricamento del sistema avviene come nella versione x86_64, mettendo tutti i dati di sola lettura al di sopra della base del kernel e tutti i dati modificabili al di sotto di essa. Dato che sono cattivo per definizione, il nocciolo del mio AROS per SAM440 riserverà per se stesso tutto lo spazio al di sotto della sua collocazione fisica. Questa memoria (pochi megabyte) sarà impiegata come un pool locale per il kernel e sarà impedito qualsiasi tipo di accesso da parte dell'utente."

Nic Andrews sta lavorando su Wanderer, allo scopo di migliorarlo e di eliminare alcuni bug fastidiosi. Adesso sta "smanettando un po' per riscrivere il codice per il rendering della classe iconslist di Wanderer. Il traguardo a breve termine consiste nel permettere alle finestre delle icone di bufferizzare il disegno di icone e sfondo, in modo che, per esempio, usare la modalità tiled rendering per gli sfondi di iconlist non causi un visibile tremolio, come avviene adesso". È possibile leggere informazioni più dettagliate sul suo blog.

Navighiamo su Internet

Michael Grunditz ha pubblicato le prime beta di SimpleMail 0.32 per l'AROS Research Operating System. SimpleMail dispone di quasi tutte le caratteristiche necessarie in un programma di posta elettronica moderno, e sta ancora crescendo. Si può scaricare la versione corrente dal sito degli Archivi.

Robert Norris sta facendo enormi progressi con Traveller, il suo browser web basato su Webkit. Per farlo funzionare correttamente, deve ancora realizzare alcune feature mancanti e portare librerie, tuttavia il suo porting di Cairo.library è a buon punto ed è già riuscito a visualizzare alcune pagine web quasi correttamente. Una foto molto promettente si trova sul suo blog.

Altre news

João "Hardwired" Ralha sta realizzando alcuni manuali su AROS in formato PDF (in Inglese). Tuttavia, non sono ancora terminati ed è in cerca di aiuto. I odcumenti disponibili per il download sono il Manuale per l'utente di AROS (completo al 50%), il Manuale della Shell di AROS (70%) e la Guida all'installazione di AROS (25%). L'autore può essere contattato attraverso il suo sito.

Alain Greppin ha portato TeXlive su AROS, incassando una bounty. Informazioni più dettagliate sul suo sito.

Tomek 'Error' Wiszkowski ha realizzato Frying Pan, un'applicazione per scrivere CD e DVD. Ha pubblicato anche alcune foto su AROS-Exec.org. La versione 1.3 (shareware) per AROS può essere scaricata dal suo sito. Per farla funzionare, ha apportato anche alcune modifiche al device ATA di AROS.

...e, per chiunque non se ne fosse ancora accorto, il filesystem FFS ora dispone di una procedura di validazione automatica. Mai più partizioni di sistema a sola lettura, pressocché inutilizzabili!


Copyright © 1995-2018, The AROS Development Team. Tutti i diritti riservati.
Amiga® è un marchio registrato di Amiga Inc. Tutti i diritti sui marchi vanno ai legittimi proprietari.